Loading...

Blog

L’innovazione della tradizione

I primi sono stati i falegnami, poi è stato il turno delle sarte e dei pellettieri, seguiti a ruota dai panificatori e, negli ultimi anni, persino dai barbieri. Sono solo alcuni dei mestieri che rischiano di sparire, tagliati fuori dalla delocalizzazione, dall’automazione crescente e anche dai prezzi stracciati delle grandi catene multinazionali, contro cui i piccoli artigiani faticano a competere. Eppure mai quanto durante la crisi economica che ha fatto impennare i dati sulla disoccupazione, ci si è resi conto che i lavori manuali possono rappresentare una risorsa per i tanti giovani in cerca di un impiego e anche per chi, a causa di riorganizzazioni aziendali, ha dovuto ricominciare da capo.

Ripartire dalla tradizione, dalle peculiarità che caratterizzano un territorio, si sta rivelando perciò sempre di più la strada giusta da seguire. Una strada per percorrere la quale servono però formazione e preparazione che non sempre le scuole, nemmeno quelle tecniche, riescono a fornire. Così in Italia – a differenza di quanto avviene in altri Paesi come la Germania, dove esiste una formazione molto qualificata per diverse figure professionali – attivare corsi e laboratori è diventato un compito demandato sempre più alle aziende stesse. A loro spetta tentare di non disperdere le competenze e portare avanti professioni che, grazie a un’elevata specializzazione, sono stati capaci di portare ricchezza e valore ai territori e alle comunità.

Per fare questo le imprese più lungimiranti hanno attivato veri e propri centri di formazione, come nel caso della Scuola di lattoneria creata da Zintek per formare personale qualificato che fosse in grado di trattare lo zintek® e di montarlo nel modo giusto, tenendo conto delle sue caratteristiche tecniche.

Negli anni l’azienda ha organizzato occasioni formative destinate a installatori e lattonieri provenienti da tutta Italia, unendo teoria e pratica (attraverso le sessioni di laboratorio) in tre corsi: quello di specializzazione sulle coperture, quello sulle facciate e il un corso per la certificazione di installatore qualificato.

L’offerta della Scuola di lattoneria Zintek si è da subito inserita in un percorso che l’azienda porta avanti da anni per dare a clienti e partner un servizio integrato che percorre tutta la filiera, dalla lavorazione della materia prima, fino all’installazione e alla posa del laminato, che punta a non disperdere un patrimonio di saperi artigiani di cui il nostro Paese sembra avere quanto mai bisogno.